top of page

Serie C - La Fortitudo mostra gli artigli solo a tratti

L’Erresse Pavic conquista i tre punti nel penultimo appuntamento stagionale al PalaLancia. In una partita che sostanzialmente non aveva più niente da dire per la Fortitudo, le gialloverdi mostrano gli artigli solo a tratti e vengono sconfitte per 3-0. Dall’altra parte della rete, le giocatrici di Romagnano Sesia, ancora in corsa per l’obiettivo salvezza, si dimostrano più costanti nell’arco dell’intero incontro e grazie al successo prendono un piccolo margine sulla zona playout.

Le ospiti scendono in campo da subito con un solo scopo e provano ad indirizzare il match dai primi scambi (2-5). Gioeni chiama subito il tempo e dal timeout la Fortitudo ne esce rinvigorita. L’attacco da posto 4 con Ciuperca e Vittone è un fattore e la missione riaggancio/sorpasso si compie (12-11). Un doppio errore al servizio (sul 12-11 e sul 16-14) tiene viva la speranza biancoblu quando ormai sembrava vacillare. L’equilibrio resiste ancora poco (18-18), grazie ad un buon turno di battuta (18-22) il Pavic trova l’allungo che sarà decisivo. Le Fortitudine ci provano a restare ancorate al set (21-23), ma due attacchi diagonali consegnano il parziale alle ospiti (21-25). Il secondo gioco è molto meno combattuto del primo. La parità in campo dura solo nei primissimi scambi iniziali (4-4), poi il primo break novarese si trasforma in un’inesorabile fuga. Troppi errori e un po’ di rassegnazione permettono alle ospiti di non faticare per aggiudicarsi la frazione (12-25). Durante il cambio campo, coach Gioeni trova le parole giuste per dare un senso al resto della partita. La Fortitudo entra in campo più motivata e prova a giocarsela come nel primo set. Nuovo equilibrio iniziale (4-4), poi il primo accenno di fuga da parte delle ospiti (4-8) e la Fortitudo che si fa trovare pronta (11-11). Vittone (14-13) e Striglia (15-14) permettono alle gialloverdi di mettere la testa avanti. Ma come nella prima frazione, nel momento saliente, il Pavic trova un ottimo turno di battuta (15-20). Il finale sembra scritto, le ospiti si presentano con 5 match-point per mettere la parola fine all’incontro. Francione al servizio e una SuperStriglia sotto rete riescono a disinnescare 3 delle 5 palle, ma un attacco spinto gialloverde, troppo lungo, mette fine alle ostilità e regala anche il terzo punto al Pavic (22-25).

VOLLEY FORTITUDO CHIVASSO-ERRESSE PAVIC 0-3 (21-25; 12-25; 22-25)

FORTITUDO: Bartolucci, Ciuperca, Diagne, Francione, Ligi, Scaletta, Spallone, Striglia, Vittone. LIBERI: Mazza, Morra. ALLENATORI: Gioeni-Fiore

19 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page