top of page

Serie C - Fortitudo, serata sottotono


Serata sottotono per la Fortitudo Chivasso, che perde con un netto 3-0 contro l’Isil Volley Almese. Gara lampo e a senso unico al PalaLancia, con le padrone di casa mai in partita ed apparentemente impotenti nei confronti delle avversarie. Ospiti, dal canto loro, dimostrano di meritarsi, senza dubbio alcuno, il secondo posto in classifica. Gialloverdi in difficoltà già dai primi scambi. Imprecisioni sotto rete, falli e problemi in ricezione aiutano l’Almese a creare un discreto tesoretto a inizio set (2-8). Le ragazze di Gioeni ci provano a restare ancorate al match, ma in più di un’occasione la difesa ospite sventa le potenziali minacce locali e l’attacco almesino, poi, trasforma in oro questi recuperi. Così la forbice tra le due squadre si dilata ulteriormente nella parte centrale del set (7-20). Lo staff fortitudino prova a cambiare qualcosa nel sestetto, ma i cambi spostano poco l’inerzia del parziale, che termina 11-25.

Sempre di marca ospite, ma più combattuto, l’avvio del secondo set. Bartolucci, Bassino e Striglia provano a suonare la carica (3-6), prima di un altro mini break ospite (5-10). La Fortitudo ha un sussulto d’orgoglio e nel suo migliore momento si aggrappa a tutte le sue bocche di fuoco. A rotazione vanno a referto tutte. Oltre alle già citate Bartolucci, Bassino e Striglia si iscrivono alla festa anche Vittone, Ciuperca e Francione (12-14). Ma il momento migliore chivassese si interrompe sul più bello. Complici due turni in battuta favorevolissimi dell’Almese (4 ace), le ospiti allungano inesorabilmente (14-22). La chiusura del parziale è una formalità: 15-25. Il finale amaro del secondo set condiziona prepotentemente anche il terzo. Le difficoltà si riscontrano già da subito (1-8). Oltre a tutte le problematiche, anche l’atteggiamento sembra arrendevole. Ci prova Diagne a infiammare con una bella intuizione, ma un successivo pallonetto ospite spegne tutti gli entusiasmi (4-11). Sono rare le occasioni in cui le padrone di casa riescono ad ottenere il cambio palla, ma tutte queste vengono vanificate da errori in battuta (6 solo nel terzo set). Fortitudo che sfata il tabù del servizio solo all’ultimo turno. Bartolucci trova una buona serie di servizi efficaci (9-23; 13-23). Ultimo sussulto prima dei titoli di coda (14-25).

Troppo forte l’Almese, ma la Fortitudo è sembrata impaurita, giocando sotto gli standard messi in mostra nelle ultime uscite. Ora una settimana di pausa, prima della trasferta ad Ovada. Bisognerà dimostrare che la prestazione opaca contro l’Almese è stata solo una parentesi.

FORTITUDO CHIVASSO-ISIL ALMESE VOLLEY 0-3

(11-15; 15-25; 14-25)

FORTITUDO VOLLEY: Bartolucci, Bassino, Ciuperca, Diagne, Francione, Iannini, Scaletta, Striglia, Vittone. LIBERI: Mazza, Morra. All. Gioeni-Fiore.

27 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page